RSS
 

Power Khan & Aglio (Allium sativum)

Viagra di Erbe 100% Naturale per Disfunzione Erettile!

Erectile Dysfunction Treatment Drugs

Ingredienti di Viagra di Erbe – Power Khan sono noti a quasi tutti gli esseri umani fin dall’infanzia. Ma non sappiamo quanto possano essere potenti questi ingredienti quando fermentati secondo l’antica ricetta e la tecnologia più moderna. Nessuna sorpresa perchè Herbal Viagra – Power Khan non ha effetti collaterali e non provoca perdita di sensibilità. Risultati senza compromessi! La natura faccia la cosa!

Best Treatment For Erectile Dysfunction

Forse il migliore esempio al mondo di alimento medicinale, attualmente l’aglio è una delle erbe che viene maggiormente studiata nel campo della medicina naturale. Una serie impressionante di risultati sia clinici che di laboratorio evidenziano il valore protettivo dell’aglio contro le principali malattie del mondo moderno, tra cui le malattie cardiache, il cancro e le malattie infettive. Non è ancora del tutto chiaro l’esatto funzionamento dell’aglio, i ricercatori concordano sul fatto che alcune erbe – o alimenti – si adattano molto bene ai fini di della cura e del trattamento della propria salute.

Aglio – un ingrediente importante del Viagra Naturale – Power Khan

L’aglio è stato apprezzato per i suoi effetti antimicrobici molto prima che i microbi venissero scoperti. I sacerdoti francesi del Medioevo utilizzavano l’aglio per proteggersi contro la peste bubbonica, ormai nota per essere una infezione batterica. Durante la prima guerra mondiale, i soldati europei impedirono l’infezione mettendo aglio direttamente sulle loro ferite. Quasi ogni cultura ha utilizzato l’aglio per la salute generale e per la longevità, dagli antichi cinesi agli americani coloniali. Oggi, l’aglio è una delle migliori medicine preventive più vendute in Europa, dove viene accettato come sicuro ed efficace sia dalle autorità mediche che dai funzionari governativi.

L’aglio è principalmente impiegato per:

  • Abbassare il livello del colesterolo
  • Abbassare la pressione sanguigna
  • La prevenzione del cancro
  • Trattamento dell’infezione
  • Migliorare la funzione immunitaria
  • Effetti antiossidanti

L’aglio come beneficio per la salute

E’ un usanza abbastanza diffusa utilizzare l’aglio per curare i raffreddori, l’influenza, mal d’orecchie, infezioni vaginali, e la pressione alta. La ricerca moderna si è concentrata su quattro aree principali: malattie cardiache, cancro, malattie infettive, e gli effetti antiossidanti. Gli effetti positivi dell’aglio sull’apparato cardiovascolare sono stati studiati per più di 30 anni. L’aglio riduce i livelli di colesterolo, aumenta il livello di lipoproteine, funge da “anticoagulante” ed ha effetti antipiastrinici – benefici importanti per prevenire l’aterosclerosi (indurimento delle arterie), ipertensione, infarto e ictus. L’aglio sembra addirittura in grado di abbassare la pressione sanguigna.

Una nuova area di ricerca sui principali benefici dell’aglio sembra evidenziare risultati positivi per la prevenzione del cancro. Gli studi sottolineano una correlazione diretta tra il consumo di aglio e altre verdure Allium (come le cipolle) con la diminuzione del 40% del tasso di cancro allo stomaco. Uno studio del 1994 ha dimostrato che 41.000 donne che assumono una o più porzioni di aglio a settimana, beneficiano una diminuzione del 35% del rischio di cancro al colon - il risultato più significativo tra tutti i 127 alimenti studiati. In altri studi, l’aglio ha interferito con lo sviluppo di una serie di diversi tipi di cellule tumorali. L’aglio sembra anche avere un effetto immuno-stimolante, antiossidante e di benefico per la salvaguardia del fegato, anche se questi effetti non sono ancora stati ancora ben studiati.

 

Risultati della ricerca

Garlic

La ricerca attuale è molto finalizzata ad individuare i composti dell’aglio responsabili degli effetti di protezione della salute. I componenti medicinali più attivi dell’aglio sono i composti contenenti zolfo, e l’allicina, quest’ultimo è il principale fautore della sua azione antimicrobica. (La caratteristico forte odore dell’ aglio fresco è anche in gran parte causato dalla presenza dell’allicina.) Alcuni esperti considerano l’allicina dell’aglio la chiave di lettura per spiegare i benefici cardiovascolari. Attualmente la ricerca contro il cancro si è focalizzata sui solfuri diallile, prodotti di decomposizione di allicina che sono presenti negli oli di aglio.

  • Effetti cardiovascolari: Abbassa i lipidi nel siero e il livelli di colesterolo oltre a migliorare il rapporto da alta densità (benefico) a bassa densità (nocivo) di lipidi nel sangue, inoltre riduce l’aggregazione piastrinica; abbassa la pressione sanguigna, rallenta l’ossidazione dei grassi nel sangue (i grassi nel sangue ossidati aumentano il rischio di malattie cardiache) .
  • Effetti antitumorali: Abbassa il rischio dello stomaco e del colon; può inibire la formazione di tumori e favorire la protezione contro i danni provocati da radiazioni e chemioterapia.
  • Effetti antimicrobici: Mostrati in vitro (in laboratorio) e in vivo (nel corpo) di attività contro i ceppi antibiotico-resistenti di Staphylococcus, Escherichia, Proteus e Pseudomonas; efficace contro i microbi opportunisti come l’herpes e la cand

Studi specifici

  • Meta-analisi di studi clinici: controllati con placebo, vengono coinvolti 365 adulti con colesterolo elevato, l’equivalente di un mezzo spicchio di aglio fresco al giorno abbassa i livelli di colesterolo del 12% (Warshafsky, et al, 1993.).
  • Studio clinico: In uno studio controllato con placebo, randomizzato, che ha coinvolto 261 pazienti con colesterolo elevato, l’aglio abbassa il colesterolo del 12% e la media dei valori dei trigliceridi del 17% dopo 16 settimane. La dose giornaliera era di 800 mg di aglio in polvere compresse standardizzate al 1,3% alliina (Mader, 1990.)
  • Studio clinico: 600 mg al giorno di aglio in polvere in pastiglie per due settimane ha ridotto la suscettibilità di grassi nel sangue all’ossidazione del 34% (Phelps & Harris, 1993).

Sicurezza

L’aglio ha un eccellente standard di sicurezza ed è ben tollerato dalla maggior parte delle persone. Non vi è alcuna tossicità conosciuta, anche se può causare in individui sensibili un’irritazione allo stomaco. (Assunzione di aglio con il cibo può ridurre la probabilità di irritazione dello stomaco.) Durante la gravidanza è consigliato utilizzare con cautela i prodotti al concentrato di aglio, tuttavia, il consumo alimentare di aglio durante gravidanza ha una lunga storia che parla di benefici. L’aglio nel latte materno può causare coliche nei lattanti.

Dosaggio

  • Negli studi clinici, le compresse di aglio sono state efficaci nella dose di 600-900 mg al giorno di una buona qualità di aglio in polvere.
  •  La dose di aglio invecchiato usata negli studi è stato di 4 capsule (per un totale di 4 ml) al giorno.
  • La dose di olio di aglio “perle” utilizzata in uno studio recente mostra gli effetti ipocolesterolemizzanti che avvengono con una dose di 10 mg al giorno, equivalente a 3-4 grammi o 1 fresco chiodo di garofano di dimensione moderate.